Pfizer verso il rebranding

Pfizer verso il rebranding

Il momento è cruciale per Pfizer che va verso un nuovo rebranding. Il colosso statunitense con sede a New York è la più grande società al mondo operante nel settore della ricerca, della produzione e della commercializzazione di farmaci. Oggi sostiene un importante impegno nella fornitura di vaccini contro il Covid-19 ed è nel pieno di un enorme processo di trasformazione. Ricordiamo che il suo BioNTech è stato il primo vaccino ad essere approvato dopo varie sperimentazioni.

Pfizer trasforma il suo logo dopo 70 anni

Nel corso del 2020 la società ha dovuto veder frenare il suo progetto di rebranding per concentrarsi sulla comunicazione per la pandemia, nonché sugli sforzi di produzione e distribuzione dei vaccini. A novembre, Pfizer ha nuovamente rivolto la sua attenzione al rinnovamento della sua immagine e si è mossa velocemente per completare e pubblicare il logo a inizio anno. Il progetto porta la firma di Team di New York.

La voglia è stata quella di creare una nuova identità per riflettere la sua evoluzione da impresa commerciale a leader scientifico di prima classe.

La novità nel logo Pfizer

D’impatto e che subito si nota è un potente simbolo, quello dell’elica del DNA. Gli scienziati vedono il DNA come l’essenza della vita. Il DNA è la macromolecola biologica che contiene tutte le informazioni necessarie al corretto sviluppo, sopravvivenza e funzionamento del nostro corpo. Il DNA di un’azienda rappresenta il suo passato, il suo presente, la sua filosofia e il suo potenziale. La forma rotante ispira progresso, cambiamento ed innovazione in continua evoluzione. Lo storico blu ha lasciato posto ad un bicolore. Anche il font è variato con l’utilizzo di Noto Sans.

La presentazione Pfizer della nuova immagine

“Science Will Win”

L’azienda ha iniziato a promuovere il suo rebranding in una campagna pubblicitaria. Un video che umanizza la scienza narrato da una voce esterna in cui gli scienziati che indossano dispositivi di protezione individuale stanno lavorando sodo: “Se vuoi salvare gli esseri umani dalla malattia, chiedi alla scienza”. La clip si conclude con un rimando al vecchio logo e subito dopo il nuovo. Immancabile il mantra aziendale: “la scienza vincerà”.